Close

+39 040 390044 info@gitc.it ENG

Tag Archive for: Comunicato Stampa

Caffè Espresso Italiano Tradizionale

“Il caffè espresso per la prima volta nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali del MIPAAFT”

• Treviso, 15 marzo 2019 •

Il Consorzio di tutela del caffè espresso italiano tradizionale, in collaborazione con la Direzione Agroalimentare della Regione del Veneto, ha ottenuto da parte del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, l’inserimento del caffè espresso nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) ai sensi dell’articolo 12, comma 1, della legge 12 dicembre 2016, n. 238.
Il caffè espresso ha fatto il suo ingresso nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) con il Decreto 7 febbraio 2019 e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 60 del 12 marzo 2019. L’iscrizione del caffè espresso nell’elenco si è resa possibile nella forma di Cafè – Caffè espresso secondo Tradizione Veneta in quanto la procedura è attuabile solamente a livello regionale.
Giorgio Caballini di Sassoferrato, Presidente del Consorzio di tutela del caffè espresso italiano tradizionale, a nome del Consiglio Direttivo con soddisfazione precisa che «Questo risultato, fortemente voluto dal Consiglio Direttivo tutto, ci permette di aggiungere un tassello significativo a fianco della registrazione presso il data base “Geoportale della Cultura Alimentare” del Ministero per i beni e le attività culturali, registrazione avvenuta attraverso l’iscrizione al progetto dei Granai della Memoria. La scelta di presentare la richiesta attraverso la Regione Veneto è esclusivamente funzionale alla sede del Consorzio e conferma l’assioma della tradizionalità italica fonte delle culture locali nell’ambito delle regole di produzione comuni. È uno dei traguardi di cui dobbiamo andare fieri in quanto step importante per il raggiungimento dello scopo primario: ottenere il riconoscimento di patrimonio immateriale da parte dell’Unesco del caffè espresso italiano tradizionale.
Attendiamo, a questo punto, fiduciosi la convocazione da parte della Commissione Italiana Unesco per una verifica di quanto sino ad ora presentato e per un aggiornamento sullo stato dell’arte. Siamo certi che questo considerevole risultato sia motivo di soddisfazione per tutti i nostri Soci, che ringrazio per la fiducia che continuano ad avere nell’operato del Consiglio Direttivo e mio».

Per ulteriori informazioni:

Consorzio di tutela del caffè espresso italiano tradizionale
Via Venzone n. 12 – Treviso
Tel. 0422/916416
e-mail: consorzio@espressoitalianotradizionale.it

Caffè Espresso Italiano Tradizionale

“Approvato il Disciplinare per offrire qualità e tradizione al consumatore”

• Treviso, 24 maggio 2018 •

Il Consorzio di tutela del caffè espresso italiano tradizionale, il Comitato Italiano del Caffè e l’INEI nei giorni scorsi hanno definito il Disciplinare del caffè espresso italiano tradizionale che detta le buone regole per ottenere la massima qualità di un espresso italiano tradizionale preparato nei bar o nelle caffetterie e che andrà ad integrare il Dossier alla Commissione Italiana Unesco per la candidatura a patrimonio immateriale dell’umanità.

Giorgio Caballini di Sassoferrato, Presidente del Consorzio di tutela del caffè espresso italiano tradizionale ci tiene a precisare che: “È stato un lavoro costruttivo che ha visto per la prima volta impegnate insieme importanti realtà del mondo del caffè per raggiungere un obiettivo condiviso al fine di offrire qualità e tradizione alla grande maggioranza dei cittadini italiani che considerano il caffè espresso italiano tradizionale parte integrante del loro patrimonio e identità nazionale. Un esempio per tutto il sistema Paese a difesa della nostra identità Culturale e del tessuto economico. Ringrazio il Presidente Cerutti che ha creduto in questo progetto e tutti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione”.

Il documento è disponibile sul sito del Consorzio di tutela del caffè espresso italiano tradizionale al seguente link: www.espressoitalianotradizionale

Per ulteriori informazioni:

Consorzio di tutela del caffè espresso italiano tradizionale
Via Venzone n. 12 – Treviso
Tel. 0422/916416
e-mail: consorzio@espressoitalianotradizionale.it

 

Anzio, presentata la Coffee Competition 2018

È andata in scena lunedì 26 marzo alle ore 15, presso la Sala Riunioni della Cubacafè di Anzio, la conferenza stampa che ha presentato ufficialmente l’edizione 2018 della “Coffee Competition”, rassegna di caffetteria che dal 2009 coinvolge ogni anno centinaia di studenti provenienti dagli istituti alberghieri di diverse regioni italiane.

La titolare dell’azienda torrefattrice, Maria Letizia Mingiacchi, ha fatto gli onori di casa alla nutrita platea di giornalisti intervenuti e ai relatori che hanno preso la parola: in primis lo storico ideatore della Coffee, il Prof. Antonio Stigliano dell’IPSSEOA “Marco Gavio Apicio” di Anzio, il quale sarà coadiuvato nell’organizzazione dal Responsabile tecnico della stessa scuola, Sig. Ernesto Alfieri, e dal Prof. Franco Tacconelli dell’IIS “Domizia Lucilla” di Roma.

La speciale ricorrenza, che consente di toccare la cifra tonda della X edizione, ha richiamato l’attenzione di importanti marchi che forniranno il loro contributo omaggiando i concorrenti più meritevoli con prestigiosi premi: dai macinini Mazzer alle tazzine Ancap, dai ‘Latte Art kit’ Motta ai gelati Antes, dalle macchinette per cialde Spinel fino alla macchina professionale a due braccia per caffè che l’azienda Astoria – rappresentata in conferenza dal suo Key Account Manager Italia, Dott. Paolo Giribuola, giunto appositamente da Milano – donerà alla scuola dell’alunno vincitore della sezione Espresso.

Tra le novità di quest’anno, l’introduzione – al fianco delle canoniche sezioni di concorso Espresso, Pasticceria e Cocktail – di una quarta categoria Latte Art, che vedrà gli alunni sbizzarrirsi in tecniche di etching e free pouring per decorare creativamente i cappuccini da loro preparati.
La kermesse, patrocinata dal Comune di Anzio e dedicata come sempre alla 
memoria di Martina Forino, avrà luogo giovedì 12 aprile presso l’Hotel Lido Garda di Anzio: in mattinata la gara, che sarà valutata da una giuria sensoriale e da una giuria tecnica di esperti, e nel pomeriggio, dopo il light lunch di rito, le premiazioni dei quattro vincitori nelle rispettive categorie.

Fonte: Ufficio Stampa Cubacafè Srl


Ph. Maria Teresa Barone

LF espone a MCE EXPOCOMFORT

Ricambi caffè, cottura, lavaggio e refrigerazione da un unico fornitore LF, leader in Europa nella distribuzione di ricambi e accessori per il mondo professionale e per quello domestico, presenta il nuovo programma di vendita per il domestico e per la refrigerazione commerciale e domestica a MCE Expocomfort (Padiglione 22 – Stand K62).

Il Webshop LF, accessibile da desktop, tablet e smartphone con la app LF Group, raccoglie i ricambi e gli accessori per il mondo caffè e tutti i ricambi per la cucina, il lavaggio e la refrigerazione professionali e domestici: 62.000 articoli sempre disponibili a magazzino e 4 milioni di articoli a database, a portata di clic.

La partecipazione di LF a MCE Expoconfort sarà anche l’occasione per incontrare i Responsabili Commerciali e i tecnici di LF, sempre a disposizione dei centri assistenza con il servizio di customer care.

Per maggiori informazioni su LFwww.lfricambi724.it

Novità in Demus: decaffeinato HALAL

La Demus S.p.A. ha ottenuto il 7 dicembre 2018 la certificazione Halal dei propri prodotti.
L’attività della Demus S.p.A. è la decaffeinizzazione in conto terzi, la vendita di caffè crudo decaffeinato e la produzione di caffeina naturale grezza, e l’ottenimento di questa certificazione permette ai suoi clienti di aprirsi ai mercati islamici.
Vista l’attività di terzista, l’azienda ha scelto di certificarsi secondo tutti gli standard disponibili, al fine di dare l’opportunità ai propri clienti di esportare in qualsiasi paese di fede musulmana.

Tale certificazione è stata ottenuta tramite l’ente certificatore Halal International Authority (HIA – ente certificato ISO 17065:2012).

L’azienda, sempre attenta a garantire ai propri clienti elevati standard di prodotto e servizio, possiede inoltre le certificazioni:

  • Kosher (Certificazione religiosa per i mercati ebraici – dal 1999);
  • ISO 9001 (Sistema di Gestione della Qualità – dal 1999);
  • ISO 14001 (Sistema di Gestione Ambientale – dal 2010);
  • OHSAS 18001 (Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro – dal 2016).