Marino Petronio alla guida del GITC

0
637

“ Un nuovo sito web del Gruppo inaugura il mandato

 NOTIZIARIO TORREFATTORI, ottobre 2016, autore Susanna de Mottoni • 

Marino Petronio, titolare della triestina San Giusto Caffè, è ora a tutti gli effetti presidente del Gruppo Italiano Torrefattori Caffè.

Eletto dall’Assemblea dei soci dello scorso febbraio, si è ora concluso il periodo di transizione tra la lunga e proficua presidenza del conte Giorgio Caballini di Sassoferrato, presidente onorario, e la sua designazione.

La nuova stagione nella storia del GITC si apre nel segno della continuità, in particolar modo con l’intenzione di affermarsi sempre più come una realtà associativa effettivamente al servizio dei soci, un punto di riferimento per i torrefattori a cui ricorrere nello svolgimento della propria quotidiana attività.

In quest’ottica, particolarmente significativa è la novità con cui apre il mandato: da ottobre è online il nuovo sito del Gruppo, www.gitc.it (non più www.gttc.it pertanto). Un layout pratico e moderno e una struttura agile e di facile navigazione fanno sì che il biglietto da visita online del GITC non sia solo una vetrina di presentazione, ma diventi anch’esso uno strumento informativo a cui i soci possano attingere. Maggiori dettagli direttamente dal neopresidente Petronio.

Presidente, ora è formalmente alla guida del GITC. Quale eredità ha ricevuto dal suo predecessore, il conte Giorgio Caballini di Sassoferrato?

L’impegno costante e proficuo che il Conte Caballini ha dedicato al Gruppo Torrefattori è stato fondamentale per la nostra realtà associativa. Ricordiamo ad esempio che grazie alla sua iniziativa ora ci proponiamo come Gruppo Italiano e non più soltanto del Triveneto. A lui va pertanto il mio più sincero ringraziamento per quanto ha saputo dare e continuerà a dare al Gruppo. In qualità di presidente onorario, il Conte Caballini mi ha infatti garantito il suo prezioso appoggio.

Quali gli obiettivi del suo mandato?

Soprattutto nel segno della continuità con quanto creato in questi anni. Confermarsi come punto di riferimento per i torrefattori, assicurando risposte concrete e precise alle necessità quotidiane espresse dalla categoria. Continuare ad essere uno strumento pratico a disposizione dei soci, che sappia fornire un aiuto ai piccoli e medi torrefattori nello svolgimento della loro attività.

Massimo Petronio | GITC

Vi è un aspetto della “vita da torrefattore” su cui vorrebbe portare l’attenzione in particolar modo?

Ogni giorno nella nostra attività di torrefattori incontriamo situazioni nuove da affrontare e da risolvere. Il Gruppo deve essere in grado in ogni occasione di farsi portavoce delle esigenze dei soci e di creare situazioni di condivisione, di informazione, di difesa della categoria.

Inaugura il suo mandato introducendo il nuovo sito web del GITC. Ritiene che questo possa diventare uno strumento in più al servizio dei soci?

Il sito sarà un ulteriore strumento a disposizione dei soci, grazie all’introduzione di una serie di novità, anche interattive. Inoltre per il Gruppo si tratta di una vetrina moderna ed efficace per promuovere, anche online, la propria attività.

Come si presenta e a quali esigenze vuole dar risposta il nuovo sito?

Ha un aspetto attuale ed accattivante, senza rinunciare alla semplicità e alla funzionalità. Il nuovo sito è ottimizzato per garantire la sempre più diffusa navigazione con tablet e smartphone. Oggi è indispensabile presentarsi con strumenti al passo con i tempi per consolidare la propria importanza come Gruppo e raccontare con efficacia la storia del nostro sodalizio e i servizi che quotidianamente offriamo ai nostri soci.

Notiziario Torrefattori e sito, due strumenti di comunicazione che interagiranno?

Sì, sull’homepage del nuovo sito è possibile sfogliare e leggere in modo interattivo il Notiziario. Una modalità in più per apprezzare gli interessanti argomenti che ci vengono proposti mensilmente dalla redazione.

Caratteristiche particolari o punti di forza del sito?

È stata creata un’area riservata, all’interno della quale i soci potranno accedere a contenuti a loro dedicati. Nell’homepage viene dato molto spazio alle immagini e c’è anche una sezione news.

Colgo l’occasione per ringraziare ed esprimere i miei complimenti al team che ha lavorato alla creazione del sito: i due professionisti Filippo Vidiz e Marco Rossmann, e per il valido e prezioso contributo in particolar modo il segretario signor Franciosa e la signora Giuliana Naso Baiez.