Una risposta ai quesiti legali degli associati

0
174

“La nuova rubrica legale a cura dell’avvocato Giacomo Cozzutto”

• NOTIZIARIO TORREFATTORI, ottobre 2022 • 

Inauguriamo con questo numero la nuova rubrica legale tenuta dall’avvocato Giacomo Cozzutto che ci aiuterà a dipanare i dubbi che accompagnano il nostro lavoro quotidiano.
Dal prossimo mese avremo, infatti, la possibilità di rivolgergli quesiti legali e i più interessanti verranno approfonditi e pubblicati in questa nuova sezione.
Conosciamo, quindi, meglio l’avvocato e il suo Studio Legale.

 

Avvocato, ci racconti qualcosa di lei…
Prima di raccontarvi com’è nato questo interessantissimo progetto, che spero possa essere di utilità non marginale a tutti i lettori, mi presento.
Sono un giovane avvocato triestino che ormai otto anni orsono si affacciava al mondo legale e – decisamente controcorrente – decideva di farlo sin da subito in totale autonomia.
Pur partendo da solo e da zero ho avuto la fortuna di capire subito di che cosa avessero bisogno i miei clienti che sono soprattutto aziende: concretezza, praticità, immediatezza, multidisciplinarietà e presenza costante.
Queste sono caratteristiche non tipiche dell’avvocato inteso in senso tradizionale, ma che personalmente ritengo fondamentali.
Sono dell’idea che lo Studio legale debba essere assolutamente flessibile e multidisciplinare in modo da offrire risposta a qualsiasi problematica del cliente indipendentemente dall’ambito geografico o giuridico interessato dalla questione.
Per offrire questo servizio a 360 gradi in tutta Italia, con il mio Studio collaborano numerosi professionisti. Ciò consente al cliente di avere un unico interlocutore per ciascuna delle sue necessità con risparmio di tempo, stress e denaro.
Questa visione della professione mi ha permesso di ottenere la fiducia di numerose aziende e del presidente del GITC, Omar Zidarich.

Come è nata l’idea di questa rubrica?
L’idea di questa rubrica nasce proprio da un progetto del presidente Zidarich che vuole offrire agli associati un servizio che venga incontro alle esigenze di certezza, in un periodo piuttosto complesso dal punto di vista normativo e delle dinamiche economiche.

Come intende organizzare la rubrica?
Nel modo più semplice e fruibile possibile, per offrire una risposta puntuale e immediata agli associati. Ogni mese raccoglieremo i dubbi e le domande dei lettori.
Sarà mia cura sceglierne alcuni da affrontare e ai quali dare una risposta. Evidentemente lo spazio a disposizione non consentirà di approfondire tutte le tematiche legate a un quesito, né di rispondere a tutti i quesiti che giungeranno alla redazione del giornale, ma con il presidente Zidarich stiamo già sviluppando un altro progetto che consentirà anche di non lasciare insoddisfatti coloro i cui quesiti non sono stati selezionati per la pubblicazione.

I quesiti potranno essere inviati alla Segreteria: info@gitc.it oppure a direzione@gitc.it