Close

+39 040 390044 info@gitc.it ENG

Ancora sull’acrilamide

DOMANDA

Vi scrivo in merito all’articolo “Acrilamide: le novità normative” (http://www.gitc.it/acrilamide-le-novita-normative/del mese di febbraio 2018, Notiziario dei Torrefattori.
Dal  momento che l’acrilamide è un composto chimico che si forma anche durante la tostatura del caffè e che il nuovo regolamento, relativo a questo composto, entrerà in vigore dall’11 aprile 2018, se possibile, Vi chiediamo gentilmente alcuni chiarimenti per poterci adeguare alla normativa tra poco vigente.
Secondo il Regolamento 2017/2158, la campionatura e l’analisi dell’ acrilamide per il caffè torrefatto, solubile e succedanei del caffè, essendo prodotti con tenore di acrilamide noto, deve avvenire con una frequenza almeno annuale.
La frequenza delle campionature e delle analisi deve essere maggiore solo nel caso vengano superati i livelli di riferimento riportati nell’allegato IV del Regolamento oppure sarebbe meglio fare più di una campionatura annuale, anche nel caso i livelli di riferimento non vengano superati?

RISPOSTA

Gentile consumatrice, il Regolamento 2017/2158 consiglia una frequenza di campionamento e controllo del tenore di acrilamide con una frequenza almeno annuale. Premesso questo tale frequenza è stata stimata sulla base di test condotti a campione, stabilendo così un valore consigliabile.
Tuttavia la prima logica che regola i processi di controllo deve sempre e comunque essere basata su una valutazione del rischio, incrociando sicuramente i dettami della normativa cogente ma anche e soprattutto le considerazione emerse dal risultato dei protocolli HACCP nonché dei dati legati al RASFF.
In casi di superamento dei limiti di cui all’allegato  IV del Regolamento, è necessario in primo luogo fare un’analisi delle cause e successivamente stabilire quali siano le migliori azioni correttive, fra le quali sicuramente una è un aumento delle frequenze di campionamento e analisi del prodotto.

 

Marco Valerio Francone

CEO & Food Consultant Specialist Mv Consulting
https://www.consulenza-qualita.com

0 Comments

Comments are closed